ok - Summer Media Camp

Un’esperienza all’insegna della moderna comunicazione e della buona informazione

È terminato il Summer Media Camp, sei giornate ideate per approfondire le tecniche e i linguaggi della comunicazione su carta stampata, web, radio e televisione. Dodici ragazzi delle diocesi umbre tra il 17 e il 22 luglio si sono ritrovati nella Sala S. Francesco del palazzo vescovile di Perugia per ascoltare giornalisti e tecnici, partecipando anche a laboratori pratici. Il Campus è stato organizzato dalla diocesi di Perugia e coordinato dal delegato Ceu (Conferenza Episcopale Umbra) per le Comunicazioni Sociali e vescovo ausiliario monsignor Paolo Giulietti. I giovani che hanno partecipato per conto della Diocesi di Foligno sono stati Annamaria Bartolini, Vittorio Bitti e Marco Del Gatto, rispettivamente insegnante e neodiplomati accomunati dalla passione per il giornalismo. Le prime due giornate sono state di carattere strettamente teorico, con la presenza di giornalisti di fama regionale e nazionale, i quali hanno sollecitato i ragazzi con interessanti riflessioni sul tema dell’informazione e del continuo sviluppo delle tecnologie ad essa legate. Il primo giorno sono stati proprio mons. Paolo Giulietti insieme al responsabile dell’ufficio stampa di Umbria Radio Riccardo Liguori a presentare il progetto ai partecipanti e a spiegare loro quale sia – e quali sia stato nella storia – l’approccio della Chiesa alla comunicazione. Il giorno seguente il Direttore dell’Ufficio per le Comunicazioni Sociali della Cei don Ivan Maffeis e il presidente di Corecom Umbria (Comitato Regionale per le Comunicazioni) Marco Mazzoni hanno confrontato vecchi e nuovi mezzi di informazione, aprendo un interessante dibattito sull’evoluzione della comunicazione. Nelle ultime tre giornate sono state discusse analogie e differenze tra giornalismo cartaceo, radiofonico e telematico, grazie all’intervento di esperti quali il direttore di Umbria24 Ivano Porfiri, il caporedattore di Radio InBlu Andrea Domaschio e la giornalista di TV2000 Cristiana Caricato. Durante tali giornate i ragazzi hanno potuto mettere in pratica quanto appreso, simulando interviste radio, realizzando articoli d’agenzia e montando piccoli servizi per il web, essendo seguiti nelle attività dalla redazione di Umbria Radio, dalla direttrice de ‘La Voce’ Maria Teresa Valli e dai rappresentanti dell’UCS (Ufficio per le Comunicazioni Sociali) di Terni e di Gubbio Elisabetta Lomoro e Daniele Morini. I partecipanti hanno dovuto curare anche un diario online gestito esclusivamente da loro stessi, arricchendolo con video, foto e articoli. Il proposito delle diocesi umbre è quello di partire dall’appena terminato Summer Media Camp per realizzare una serie di progetti finalizzati a valorizzare e coinvolgere i moltissimi giovani appassionati dell’informazione “vera, raccontata senza essere urlata e pungente senza essere offensiva”.

MARCO DEL GATTO

VITTORIO BITTI

0 shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *