Il Foligno Calcio denuncia la Skassalkazaja. Ma la Stefanka si allena ai rigori

C’è bufera, c’è bufera. Il Foligno Calcio ha deciso di denunciare Stefanka Skassalkazaja perché offeso da accuse lanciate dalla suddetta. Pare che i dirigenti biancocelesti non avrebbero gradito gli allunghi e le dribblate dell’avvocatessa sull’interminabile partita iniziata con il prestito alla Nuova Fulginium ora passato al Foligno Calcio. Prestito che ha come garanzia una fideiussione sottoscritta dal Comune di Foligno. Secondo la Skassalkazaja il Credito Sportivo, che ha concesso il mutuo, avrebbe chiesto delle rate non pagate. Apriti cielo! Il presidente Tofi e il suo staff hanno deciso di giocare un derby all’ultima querela con l’avvocatessa e hanno chiamato in campo un fischietto d’eccezione, l’avvocato Giuseppe Galligari, che dovrà garantire la correttezza del contendere. Insomma la questione è abbastanza intricata. In campo ci sono anche Sergio Villa e Salvatore Stella che avrebbero il ruolo di guardalinee. Il terreno di gioco ancora non è stato individuato, ma presumibilmente si dovrebbe giocare a Perugia, dalle parti di via Baglioni, opportunamente modificata per questo incontro. Intanto, la Stefanka, sotto le spire di un venticello definito calunnioso, si sta allenando ai calci di rigore nella sala della Commissione permanente, con la certezza che il gol lo metterà a segno. E a proposito di gol e del Foligno Calcio il portierino biancazzurro ha preso la prima rete da quando è iniziato il campionato mentre la squadra continua a svettare. Per concludere vogliamo rispondere a Marco che ci ha scritto perché non ha gradito la satira ultima sul Perugia. Satireggiando anche lui ci ha detto che quando il Foligno ha giocato col Ducato, pensava che questo fosse un furgone. La battuta non è male ma i falchetti volano alto e i grifi ancora ad altezza di palla.

ROBERTO DI MEO

0 shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *