Topolino presidente del Consiglio, Basettoni ministro dell’Interno

In questo travagliato maggio politico il presidente Mattarella sarà costretto, dopo il veloce giro di ultime consultazioni, a varare un Governo di Scopo. E a questo proposito ha deciso di fare un viaggio a Paperopoli per individuare quale potrebbe essere il nuovo primo ministro. Dopo un giro di veloci colloqui il nostro presidente è rientrato a Roma con una lista di personaggi che potrebbero avere, non si sa mai, la fiducia del nuovo parlamento. Topolino avrà l’incarico di presidente del consiglio con Minnie come first lady. Il commissario Basettoni dovrebbe assumere il ruolo di ministro dell’interno mentre Eta Beta avrà il dicastero dell’università e della ricerca scientifica. Pluto invece avrà il ministero delle politiche ambientali e animaliste mentre Gambadilegno sarà il ministro di grazia e giustizia, il cosiddetto Guardasigilli. Al suo fianco avrà la Banda Bassotti. Per quanto riguarda l’economia e finanze è stato individuato Paperon de’ Paperoni che, grazie alla sua strategia, accumulerà certamente dollaroni per varare definitivamente il reddito di cittadinanza. Al ministero delle politiche agricole e forestali sono stati indicati rispettivamente Clarabella e Orazio. Ora direte, ma Paperino? Pare che il presidente abbia glissato sul suo nome perché è piuttosto confusionario e casinaro e gli ricorda un po’ il fiorentino. Per ora farà solo opposizione. Infine sarebbero stati anche designati i nuovi capi delle forze armate. I loro nomi sono Qui, Quo, Qua che ricoprirebbero rispettivamente gli incarichi di capo di stato maggiore della Marina, Esercito e Aviazione. Questa dunque sarebbe stata la decisione finale dopo la missione Paperopoli. A proposito, e Pippo? Ma… Pippo, Pippo non lo sa e quando passa ride tutta la città, si crede bello, come un Apollo e saltella come un pollo.

ROBERTO DI MEO

0 shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *