vuoto2

Calcio d’inizio alle porte: uno sguardo alle principali squadre di Foligno e non solo

46 giorni, ovvero un mese e mezzo. Da oggi, 25 luglio, al 9 settembre mancano esattamente questi giorni. Ma cosa accadrà di così speciale la seconda domenica di settembre? E perché mai quella data dovrebbe essere cerchiata di rosso nei calendari di tutti i folignati appassionati del pallone? Semplice: domenica 9 settembre inizieranno i campionati di calcio delle principali squadre di Foligno e non solo.
Foligno Calcio in Eccellenza, Julia Spello in Promozione, Bevagna, Virtus Foligno e Vis Foligno in Prima Categoria. Sono queste le società calcistiche di spicco del nostro comprensorio (e di qualche chilometro più in là) che il 9 settembre giocheranno le prime partite dei rispettivi tornei.
Il Foligno Calcio vuole dare seguito alla strepitosa stagione della rinascita putando immediatamente alla vittoria del massimo campionato regionale. Il sogno è arrivare al primo colpo in Serie D e per farlo il presidente Guido Tofi non sta badando a spese. Il patron e i suoi dirigenti hanno portato alla corte di mister Armillei, oltre agli altisonanti nomi presentati nelle scorse settimane, Maurizio Peluso, attaccante 33enne che vanta una carriera lunghissima nel calcio professionistico arricchita da un bottino di quasi 150 gol. Con lui è arrivato anche Materazzi… junior. Ebbene sì, perché Davide Materazzi, classe 2001 figlio del campione del mondo Marco, giocherà con la maglia biancoazzurra, ovviamente nel ruolo di difensore centrale. E chissà che il famoso papà ogni tanto non possa capitare dalle parti del Blasone per incitare il suo altissimo pargolo dai gradoni dello stadio?
Se il Foligno Calcio ha disputato un’annata da urlo che entrerà nella storia del calcio umbro, non si può dire di meno della Julia Spello. Il club allenato da Mauro Rossi ha vinto il campionato di Prima Categoria (girone C) qualche settimana prima dei falchi con 60 punti, conquistando direttamente la promozione in… Promozione dopo 7 anni di digiuno.
Altre tre squadre hanno disputato lo stesso torneo della Julia Spello, osservando da lontano le gesta dei campioni. La Vis Foligno è riuscita a mantenere la categoria sfiorando i playoff grazie ai 28 gol del capocannoniere Antonio Di Nicola. Il Bevagna è arrivato secondo in classifica, ma ha fallito l’appuntamento con la storia venendo sconfitto ai playoff. Entrambe, quindi, giocheranno ancora in Prima Categoria.
La Virtus Foligno, invece, in questi ultimi giorni ha potuto festeggiare due volte. La squadra di Via Monte Podgora aveva terminato il campionato di Seconda Categoria in piena zona playoff ma, come nel caso del Bevagna, non era a superare l’ultimo ostacolo. Lo scorso giovedi, attraverso un insperato ripescaggio, la Virtus è riuscita nell’impresa di accedere per la prima volta nella sua storia alla Prima Categoria. La notizia della promozione, tra l’altro, è arrivata poche ore dopo la presentazione ufficiale alla Juventus del giocatore che proprio nella Virtus, da bambino, ha mosso i primissimi passi da calciatore fino ad arrivare al club più importante d’Italia: Leonardo Spinazzola. Un segno del destino?
Tutte le squadre stanno operando acquisti nel calciomercato per farsi trovare al completo ai nastri di partenza dei rispettivi campionati. In verità, però, la stagione ufficiale di ciascuna di loro comincerà qualche giorno prima del 9 settembre. Tra un mese esatto, precisamente il 26 agosto, Foligno, Julia Spello, Bevagna, Virtus e Vis scenderanno in campo per le rispettive prime partite di Coppa, suddivise in base a ciascuna categoria di appartenenza.
Insomma, per allenatori, giocatori e staff le vacanze sono ormai agli sgoccioli, perché il tempo del classico ritiro precampionato è ormai vicino. La stagione calcistica 2018-2019 è decisamente alle porte.

GABRIELE GRIMALDI

0 shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *