ok - La resistenza del gelso orizzontale

La “resistenza” del Gelso

Non demorde il quintanaro moraiolo alla ribalta delle cronache cittadine per aver ricevuto dal suo amministratore di condominio il divieto di esporre sul terrazzo la bandiera del suo amato rione. Il drappo è ancora al suo posto e ci resterà fino a domenica, giorno della Giostra della Rivincita. A comunicarlo ieri all’amministratore l’eroico inquilino, il cui verde vessillo è diventato in poche ore un simbolo di resistenza quintanara riuscendo nel miracolo di riunire attorno a sé cittadini e popolani di ogni rione.
La presenza della bandiera (definita dal solerte amministratore di condominio “grande telo”) era stata segnalata da alcuni condomini e ai sensi del regolamento condominiale era stata ritenuta in contrasto con il decoro dell’edificio.
In poche ore è accaduto l’inimmaginabile: il “grande telo” oggetto di biasimo è diventato segno di riscatto ed orgoglio, rivendicando dal suo balcone la bellezza e l’importanza di una manifestazione identitaria per Foligno.
A volte disconosciuta, altre volte bersaglio di polemiche: la Quintana si rivela ancora capace di infiammare i cuori dei folignati, ad eccezione di uno sparuto manipolo di severi condomini.

FEDERICA MENGHINELLA

0 shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *