Una notte inattesa, il ‘Frezzi’ si presenta. Talento e cultura per il ‘riscatto’ del Liceo Classico

Una notte (nazionale) di riscatto per il Classico, quella di venerdì 13 gennaio, durante la quale una vivace schiera di ragazzi del Frezzi ha riposto cuore e anima nel dare alla scena una serie di esibizioni e spettacoli, tramite i quali si sarebbe dovuto mettere in luce, almeno negli intenti, il buon nome del Liceo […]

ok-art-affr-ss-bartolmeo-e-giovanni_corretto-fig-01-copia

L’altare di San Bartolomeo in San Domenico a Foligno: la ricostruzione di una complessa vicenda decorativa

L’analisi di un’opera d’arte comporta spesso la necessità di incrociare dati documentari con informazioni di diversa tipologia, al fine di ricostruire il contesto in cui l’opera stessa si inserisce come parte integrante. È questo il caso di due affreschi frammentari conservati nella Pinacoteca di Palazzo Trinci, che raffigurano i busti di due santi. Il primo, […]

Lu cuccugnau, un lunario in dialetto folignate

Un altro anno se ne va e Capodanno è sempre più vicino! Con l’augurio che il 2017 sia per tutti voi un anno pieno di gioia e felicità, la Gazzetta ha pensato di rievocare nella mente di tutti i folignati LU CUCCUGNAU, Lunario che aricrea, che azzecca e che struisce su ‘ttutte le cose de […]

ok-madonna-palazzo-comunale-fig-05-copia

L’edicola sacra del Palazzo Comunale di Foligno: l’affresco ritrovato

All’interno del Palazzo Comunale della nostra città, dopo aver percorso due rampe dello scalone di ingresso, si può osservare un’ampia finestra posta sulla parete occidentale dell’edificio, nella quale sono presenti delle interessanti decorazioni a fresco. Al centro dell’intradosso, entro un ovale, compare una colomba, simbolo dello Spirito Santo, mentre ai lati sono dipinte le immagini […]

ok-san-tommasuccio

La tradizione del pane di San Tommasuccio

Il beato Tommasuccio da Nocera Umbra, comunemente noto con il nome di San Tommasuccio, è un personaggio molto caro ai nocerini. La sua festa viene celebrata ogni anno il 19 novembre con la distribuzione del “Pane di San Tommasuccio”. Anche quest’anno il Comune ha rispettato tale tradizione e ha distribuito a tutte le famiglie del […]

ok-viam-flaminiam2

Al via il progetto “Viam Flaminiam Reviviscit”

Foligno, Nocera Umbra, Gualdo Tadino e molti comuni dell’area dell’appennino umbro marchigiano e non solo, si preparano ad essere protagoniste e parti integranti del progetto “Viam Flaminiam Reviviscit” che punta ad far rinascere dal punto di vista economico e sociale i Comuni lungo la strada Flaminia, con estensioni alla Salaria, fra Umbria e Marche. Il […]

ok-shakespeare-out

Protemus torna con “Shakespeare out” Il docufilm su William Shakespeare-Sarà presentato il 17 novembre a Milano, per gran parte è stato girato al Teatro San Carlo

Vincitori del bando indetto dall’Università di Milano in occasione del 400esimo anniversario dalla morte di William Shakespeare, Emanuele Giorgetti e Paolo Sammati sono i registi di “Shakespeare out”. Nati con la passione per il cinema e l’amore per i testi del poeta e drammaturgo inglese, il giovane regista folignate e il suo collega si sono […]

scuola-comunale-250

Scuola di musica Biagini, una realtà culturale in crescita

30 iscritti nel 2011, circa 200 nel 2016 Il suono al centro del progetto: convenzione con il Conservatorio Morlacchi di Perugia, “musica e computer” e coro voci bianche Il nuovo anno scolastico della scuola comunale di musica Biagini di Foligno si apre in questo 2016 con un’importante novità sotto il profilo della formazione di tutti […]

rodante250

Multe e scomuniche alle donne e uomini che ostentavano ricchezza: altro che burkini!

Se in questo terzo millennio si discute animatamente, se sia il caso di procedere o meno a severi provvedimenti, in merito all’utilizzo del velo o del burkini, già nel XV e XVI secolo esisteva a Foligno, poi allargata a tutto lo Stato Pontificio, una specie di inquisizione su quello che oggi chiamiamo il look delle […]

fontana250

Il restauro trasforma in “trocco” una fontana “littoria”

Quanto, nella nostra città, è elevata la qualità che presiede alla cura di quello che un tempo era chiamato il “pubblico ornato” lo hanno dimostrato in grande i “restauri postsismici”. Comunque, si può evincere anche da interventi “minimalisti” come il “restauro” di una fontanella littoria che, a lavori finiti, è più brutta di quando fu […]