vuoto2

SENZA RADICI E SENZA BUSSOLE

C’è una radicale differenza tra il modo in cui sono cresciuti i giovani dell’altro ieri (gli odierni sessanta-settantenni), i giovani di ieri (i quaranta-cinquantenni) e i giovani d’oggi. Una famiglia numerosa e coesa, un’educazione religiosa, spesso una formazione politico-ideologica costituivano il contesto della socializzazione dei primi. Il che significava avere robuste radici e poi binari […]

vuoto2

Non siamo più al verde. Purtroppo

Al Direttore della Gazzetta (e al suo satiresco compare) ho detto che non avrei voluto tornare sul discorso dell’uccisione dei tigli (e dei pini) nel cortile della Carducci. Ma poi ho notato delusione e disappunto nel volto di entrambi e io penso che i due sentimenti non si addicano né ad un satiro diavolesco e […]

vuoto2

Camminare insieme per una nuova comunicazione

La data tanto attesa è arrivata, il cerchio si è chiuso. La Fondazione San Domenico, editrice di Radio Gente Umbra e Gazzetta, ha formalmente cominciato nel febbraio scorso quel processo di riorganizzazione e potenziamento del comparto comunicazione che ha portato all’assunzione a tempo indeterminato di due giornaliste. Federica Menghinella e Maria Tripepi sono entrate a […]

vuoto2

Ero straniero…

La moltitudine immensa di persone che emigrano forzatamente per fuggire dalla guerra e dalla miseria, senza sapere dove finirà la loro triste avventura, è un fenomeno sociale e umano di enorme impatto, che va misurato col respiro della grande storia. Purtroppo, non è facile affrontare questo problema senza correre il rischio di essere considerati di […]

vuoto2

Questa parola è dura!

Il 25 luglio di cinquanta anni fa veniva promulgata l’enciclica Humanae vitae, un documento pontificio che si è trovato nel crocevia di un forte conflitto interpretativo. In esso Papa Montini, non discostandosi dal solco della Tradizione, ha messo in luce il legame intrinseco tra amore coniugale e generazione della vita, richiamando l’attenzione sulla necessità di […]

vuoto2

Il paziente collerico e il medico realista

La saggezza popolare ha sempre inserito nella galleria degli sciocchi il paziente collerico che prende a pugni il medico portatore di notizie critiche. Come se, appunto, il medico non sia colui che segnala realisticamente un dato di fatto, ma addirittura la causa stessa della malattia. Questa immagine viene in mente assistendo alla reazione scomposta dei […]

vuoto2

Alla Gazzetta diamo i numeri

Poco più di un anno fa, esattamente sul finire di maggio, mettevamo in rete il sito rinnovato della Gazzetta. Ogni settimana l’abbiamo alimentato con la pubblicazione di 5 articoli dell’edizione cartacea. In questo periodo sono usciti 45 numeri della Gazzetta e abbiamo di conseguenza messo in rete 225 articoli. Non c’è stata praticamente alcuna attività […]

vuoto2

Il Salvini che è in noi

Ammettiamolo. Quando Salvini ha impedito alla nave Aquarius carica di 629 profughi di approdare in un porto italiano, la maggioranza degli italiani ha pensato “finalmente!”. Le accuse del ministro dell’interno a Malta e alla spocchiosa Francia hanno avuto un gradimento unanime. Si è detto, giustamente, che quella dei migranti è una faccenda europea e non […]

vuoto2

Il governo locale non è quello nazionale

Le elezioni locali premiano chi è radicato sul territorio penalizzando le forze senza “volti”, gli amministratori “di palazzo” lontani dai cittadini e i responsabili di cattive gestioni. Così il centrosinistra arresta la frana del 4 marzo aggiudicandosi 4 comuni e piazzandosi bene in un ballottaggio, la Lega tira la volata ad un centrodestra unito che […]

vuoto2

Il tempo della verità

Credo che, prima di avviarci ad un’estate politicamente bollente, con gruppi di cittadini mobilitati gli uni contro gli altri, sia necessario fare un esercizio di verità sulla situazione italiana. Sui dati in primis: il debito pubblico nazionale è oggi di circa 2.304 miliardi di euro (132% del Pil). La sua punta massima era stata toccata […]