ok - Foligno Basket in trionfo a Perugia

Foligno Basket nella storia, la Serie B si avvicina. Vittoria nella finale contro il Perugia, conquistato il campionato di Serie C Silver

Prendete Foligno e Perugia. Città rivali, inimicizia storica, campanilismo che non finisce e non finirà mai. Immaginatevi una società sportiva di una città che ne sfida un’altra per una finale con in palio l’accesso alla categoria agonistica superiore: cosa può venirne fuori? Una competizione a dir poco in…finita. Sono servite ben 5 partite e 345 punti totali per riuscire a battere l’indomito avversario-grifone, ma dopo due settimane di lavoro e sudore il falco ha messo la parole ‘fine’ al confronto: la UBS Foligno di basket ha sconfitto il Perugia nella finale playoff del campionato Serie C Silver, mettendo in bacheca la coppa del trionfo. Qualche settimana fa vi avevamo raccontato della strepitosa stagione disputata dai ragazzi di mister Sansone, i quali si apprestavano a disputare la cosiddetta ‘fase ad orologio’ per guadagnarsi la possibilità di arrivare ai playoff. Passo dopo passo i falchi del canestro hanno raggiunto l’obiettivo. Nella ‘fase ad orologio’ di quattro partite hanno battuto l’Atomika Spoleto e l’Orvieto, dopodiché si sono sbarazzati in scioltezza del Favl Viterbo e della Virtus Assisi collezionando quattro vittorie su quattro fino ad arrivare alla sfida decisiva in finale contro la formazione del capoluogo. 6 maggio e 20 maggio, due date che racchiudono quattordici giorni densi di emozione, fatica e felicità che né coach Sansone né i vari Karpuk, Mariotti, Rath e Tosti dimenticheranno facilmente. Nel primo dei cinque confronti il Perugia ha avuto la meglio degli avversari al Palafoccià soltanto ai tempi supplementari (71-68), con la UBS che ha prontamente risposto tra le mura amiche del Palapaternesi in gara 2 (83-56) tre giorni dopo, riuscendo nell’impresa di portare a casa bottino pieno anche nella partita successiva in trasferta (61-67). Sembrava tutto fatto e martedì 15 maggio sarebbe potuto essere già il giorno buono per porre fine alla contesa, ma i falchi non hanno retto la pressione e si sono fatti piegare dagli avversari (47-63). Così si è arrivati alla fatidica gara 5 di domenica 20 maggio in perfetta parità per l’ultimo, decisivo atto. Serviva un’altra straordinaria impresa per rivincere al Palafoccià e conquistare il trofeo e così è stato. Anastasi, Finauro, Karpuk Marani, Marchionni, Rath, Tosti F, Tosti G, guidati dal leader e capitano Mariotti, hanno messo in campo tutta la loro qualità nel momento clou dell’anno, totalizzando insieme la bellezza di 80 punti, 15 in più del Perugia, al termine di una partita che entra di diritto nella storia del basket folignate. L’UBS Foligno, avanti di 11 nel punteggio dopo il primo tempo, ha sofferto la reazione del grifone, capace di ridurre il distacco a più riprese fino ad andare a -3, ma la forza d’animo dei giocatori di Sansone e la tripla conlclusiva di Rath hanno permesso ai falchi di trionfare (80-65) e vincere con merito il campionato umbro di Serie C Silver!
Ma il sogno della Lucky Wind non finisce qui. Dall’1 al 3 giugno, infatti, i cestisti folignati sfideranno Pozzuoli e Corato nel concentramento di Ferentino per la fase nazionale della Serie C Silver. Prossimo obiettivo? Rendere possibile una ‘mission impossible’: l’approdo in Serie B. Serve ancora un ultimo sforzo, ma con il calore e il supporto che tutti i tifosi hanno dimostrato durante l’anno e per le finali playoff contro il Perugia, sognare in grande non è più tabù.

GABRIELE GRIMALDI

0 shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *